29.04.2019 – ASSEMBLEA ORDINARIA ASSOCIAZIONE

In data 29 aprile 2019, presso l’Auditorium della Biblioteca comunale di Volpago del Montello si è tenuta l’Assemblea ordinaria dell’Associazione mensa Scolastica Don Biagio Maccagnan. Purtroppo è stata riscontrata una bassissima partecipazione da parte dei genitori. Ricordiamo che l’Assemblea ordinaria dei genitori è uno degli organi principali dell’Associazione e ne sono soci e membri di diritto tutti i genitori degli alunni delle scuole del Comune di Volpago.

Durante l’Assemblea è stata letta la relazione in merito all’andamento nell’anno 2018 della Commissione di gestione dell’Associazione, anch’esso organo principale dell’Associazione di cui ne fanno parte un rappresentante di genitori e uno degli insegnanti di ogni plesso scolastico, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale, il Sindaco del Comune di Volpago, il Preside della Scuola Materna Paritaria Zille di Selva, il Presidente e il Vicepresidente dell’Associazione.

In primo luogo, è stata ricordata la storia dell’Associazione, nata nel 1996 da un gruppo di genitori che, insoddisfatti dell’azienda privata che forniva il servizio mensa ai loro figli, decisero di occuparsi in prima persona dell’alimentazione dei loro figli a scuola, nell’ottica che il momento della mensa è parte importante della loro educazione. Da allora tutte le attività dell’Associazione sono state finalizzate al suo scopo, ovvero l’educazione alimentare.

È stato ricordato inoltre che nel 2005 l’Associazione ha creato la Società Cooperativa Don Biagio Maccagnan per alleviare le responsabilità economiche e penali ai genitori soci, una Società a responsabilità limitata anch’essa senza scopo di lucro. L’Associazione è socio sovventore della Cooperativa, una collaborazione strettissima che ne detta le linee guida per tutte le attività della Cooperativa: dalla formazione dei menù, la gestione del personale, alla scelta delle materie prime e delle modalità di preparazione delle pietanze. In questo contesto è stato sottolineato come l’Associazione e la Cooperativa da sempre pongono molta attenzione nella scelta di alimenti biologici e fornitori della zona per garantire la massima qualità dei prodotti utilizzati.

CO-PROGETTAZIONE EDUCAZIONE ALIMENTARE PER RINNOVO CONVENZIONE CON COMUNE DI VOLPAGO DEL M.LLO

L’Associazione dal 1996 ha in attivo una convenzione con il Comune di Volpago del Montello rinnovata ogni tre anni. Tale convenzione prevede la messa a disposizione dei locali e delle attrezzature del Centro Cottura in via Longhena 12. Inoltre, il Comune concorre all’abbattimento del costo del pasto a carico delle famiglie attraverso l’erogazione di un contributo specifico di € 0,70 per pasto.

A seguito di nuove normative riguardanti l’assegnazione della gestione dei servizi comunali, non è stato più possibile fare l’assegnazione diretta nel 2018. L’Associazione ha partecipato quindi a un bando di concorso indetto dal Comune di Volpago del Montello per l’assegnazione del servizio mensa, in cui erano chiamate a partecipare le associazioni del terzo settore.

La partecipazione al bando prevedeva la presentazione di un progetto di educazione alimentare da svilupparsi nell’arco di tre anni.  L’Associazione si è presentata con un proprio progetto che prevede il coinvolgimento anche della Società Cooperativa quale braccio operativo nell’esecuzione del servizio e progetto.

Il progetto ha come obiettivo di perseguire lo scopo per cui è nata l’Associazione, ovvero l’EDUCAZIONE ALIMENTARE, ed è diviso in diverse aree di intervento:

Servizio mensa: sono stati riepilogati tutti i vari aspetti del servizio di preparazione pasti: fornitori e ricerca di maggiori fornitori a km 0, metodi di cottura, grammature, formazione menù, politica contenimento sprechi, trasporto, educazione alimentare al momento del pasto.

Presentazione del soggetto concorrente: è stata evidenziata l’esperienza e professionalità dell’Associazione insieme alla Cooperativa sotto vari aspetti, dal servizio al personale impiegato fino alle collaborazioni con il Comune di Volpago del Montello.

Presentazione di altre attività educative: sono state esposte delle proposte di attività integrative al servizio mensa, in particolare la collaborazione e supporto al corpo docente, incontri per le famiglie e gli alunni con la collaborazione dell’Associazione Slow Food, progetti da integrare all’attività scolastica e infine altre collaborazioni con i Comitati genitori e altre Associazioni del territorio.

L’Amministrazione Comunale ha valutato positivamente il progetto presentato dall’Associazione con la Società Cooperativa e a luglio 2018 è stata fatta l’assegnazione alla nostra Associazione.

A seguito dell’assegnazione, è stata stipulata e firmata una convenzione triennale tra l’Associazione e il Comune di Volpago del Montello per l’assegnazione del servizio mensa, delle attrezzature e dell’abbattimento del costo del pasto a carico delle famiglie attraverso l’erogazione di un contributo specifico di € 0,70 per pasto da parte del Comune di Volpago del Montello.

L’Associazione da allora si è attivata nell’esecuzione del progetto collaborando con i Comitati dei genitori della Scuola dell’Infanzia e Primaria, con la Dott.ssa Francesca Marcon Biologa Nutrizionista e l’Associazione Slow Food per l’organizzazione di serate informative per i genitori. Inoltre, la Società Cooperativa si sta attivando nella ricerca di fornitori a km 0, dando la precedenza alla qualità dei prodotti, e attuando la politica contenimento spechi e contenimento costi.

Infine, la Dott.ssa Francesca Marcon sta attuando delle modifiche ai menù per introdurre, nuovi alimenti ed equilibrare l’apporto di nutrienti al momento del pasto.

SISTEMA PASTEL BUONI ELETTRONICI

Durante l’Assemblea, i genitori sono stati poi aggiornati in merito al nuovo sistema di buoni elettronici Pastel, introdotto a partire dall’anno scolastico 2017/2018. Innanzitutto è stata comunicato il feedback positivo da parte dei genitori di questo nuovo sistema, semplice e facile da usare, che ha permesso di eliminare i buoni pasto cartacei. È stato ricordato ai genitori di fare attenzione al credito residuo del proprio profilo, in quanto è un servizio prepagato ovvero che ogni giorno viene pagato il pasto dei propri figli.

Per visualizzare il credito residuo in PASTEL:

  • Online: all’interno del profilo personale nel portale Pastel
  • All’interno dell’app «PASTEL MOBILE» per smarthphone
  • Inviare un sms con la lettera «S» al n. 338 2154951

Ulteriore punto: la documentazione per le detrazioni per le spese mensa per l’anno 2018. Per conoscere tutte le spiegazioni illustrate durante l’Assemblea vi invitiamo a visitare la nostra pagina del sito dedicata: DETRAZIONI SPESE MENSA ANNO 2018.

È stato poi ricordato come procedere a prenotare i pasti facoltativi presso la Scuola Primaria Statale di Volpago: PRENOTAZIONE PASTI FACOLTATIVI.

Infine, è stato ricordato che nel caso di gite scolastiche giornaliere previste durante il giorno di rientro, i genitori troveranno il pasto già disattivato e quindi non dovranno procedere alla segnalazione d’assenza.

I genitori sono stati poi informati che dovranno rinnovare l’iscrizione dei propri figli all’anno scolastico 2019/2020 a partire dal 13 maggio 2019. Il rinnovo dell’iscrizione è online e obbligatoria all’interno del proprio profilo Pastel. Ricordiamo che il saldo a giugno 2018 non verrà perso, ma potrà essere usufruito a settembre.

Tutte le istruzioni verranno comunicate ai genitori a mezzo volantini cartacei e all’interno di questo sito nella sezione Sistema informatizzato Pastel.

APPROVAZIONE BILANCIO AL 31/12/2018

Nel momento finale dell’Assemblea, è stato presentato per l’approvazione il bilancio economico dell’Associazione al 31/12/2018. Il bilancio prevede una perdita di € 4.372,00  dovuta principalmente alla riduzione dei pasti. Nell’anno 2018 è stato riscontrato un calo medio totale di n. 6312 pasti nel servizio mensa scuole rispetto all’anno 2016 e la diminuzione maggiore si è avuta nelle scuole dell’infanzia con un calo di n. 7594 pasti. Ad incidere su tale dato è stata la chiusura della scuola dell’Infanzia parrocchiale Gobbato e in parte alla diminuzione dei pasti presso la scuola dell’Infanzia parrocchiale Zille.

PREVISIONE DI BILANCIO ANNO 2019

Le previsioni dei pasti per l’anno 2019 avranno lo stesso andamento in negativo. È prevista una diminuzione di circa n. 1700 pasti dovuta alla prevista riduzione delle iscrizioni presso la scuola dell’infanzia parrocchiale Zille e sulle altre scuole. Tale diminuzione aggraverà ulteriormente la situazione economica.

Per trovare una soluzione a tale situazione, l’Associazione e la Società Cooperativa hanno effettuato un’analisi dei costi e ricavi di bilancio dal 2013 al 2018.

Ricavi: l’ultimo aumento del prezzo dei buoni pasto è stato fatto nell’anno 2013. Purtroppo, c’è stata una consistente diminuzione dei ricavi negli anni 2016-2017-2018 con una riduzione di circa di € 24.400,00, dovuta a un calo di circa 6000 pasti. Tale riduzione dei ricavi ha inciso negativamente anche nel bilancio della Società Cooperativa, braccio operativo dell’Associazione che garantisce un servizio di qualità su indirizzo dato dall’Associazione.

La Società Cooperativa ha proporzionalmente diminuito il consumo delle materie prime per la preparazione dei pasti in base al numero stesso. Purtroppo, si sono riscontrati aumenti nei prezzi di acquisto degli alimenti nel mercato pur mantenendo la stessa qualità di essi. Sono stati analizzati i prezzi di acquisto delle voci più importanti ed è stato rilevato un aumento medio di circa 12% dal 2013 al 2018.

La Società Cooperativa, su indirizzo dell’Associazione, negli anni ha assunto del personale per la preparazione, mescita e trasporto dei pasti. Con la diminuzione dei pasti è stato adeguato anche l’orario di lavoro del personale impiegato. A causa di aumenti previsti dal contratto commercio pubblici esercizi in cui è inquadrata la Società Cooperativa, c’è stato un aumento di circa 10% del costo medio orario della manodopera impiegata dal 2013 al 2018.

I costi fissi di gestione dell’Associazione per il mantenimento della struttura attuale non sono comunque diminuiti proporzionalmente al numero di pasti, ma rimasti costanti. Sia l’Associazione che la Società Cooperativa hanno rilevato inoltre un aumento di costi di gestione dell’8% circa dal 2013 al 2018, dovuto all’incremento dei prezzi delle utenze e dei contratti di consulenze amministrative e tecniche.

Nonostante tali aumenti dei costi, l’Associazione e la Società Cooperativa sono riusciti a garantire un servizio di qualità allo stesso prezzo stabilito con i genitori nel 2013 e senza aumento del contributo per pasto erogato dal Comune di Volpago del Montello. Ricordiamo che le convenzioni con il Comune fino a giugno 2018 prevedevano un eventuale contributo di sbilanciamento fino a € 7.500. Tale contributo è stato usufruito per alleviare la situazione grave appena presentata. A causa delle nuove normative, con la nuova convenzione tale sostegno non è più previsto, ma dovrà essere eventualmente concordato con l’Amministrazione comunale. Inoltre, con la nuova convenzione, il mantenimento dei prezzi attuali ai genitori e dello stesso contributo per pasto era stati stabiliti su un numero di 75.000 pasti totali annui per il servizio mensa (per il 2019 sono previsti 70.700 pasti circa).

L’Associazione e la Società Cooperativa hanno infine attuato una costante politica di riduzione dei costi, pur mantenendo la qualità del servizio mensa.

Tale analisi, ha messo in evidenza che con il numero attuale dei pasti non è più possibile mantenere l’attuale prezzo del pasto e relativo contributo.

Per mantenere la qualità del servizio attuale, è stato elaborato un progetto di previsione di bilancio 2019 che prevede la richiesta di aumento di € 0,20 per pasto ai genitori e l’aumento del contributo per pasto di € 0,30 al Comune, a partire da settembre 2019. Ricordiamo che il contributo per pasto dal 1998 al 2006 era di € 0,77, dal 2007 al 2009 di € 1 e infine dal 2010 al 2018 è stato ridotto a € 0,70.

Inoltre, il progetto di previsione prevede un aumento di € 0,40 per il pasto agli anziani per mantenere le porzioni abbondanti attuali dei pasti. Si è riscontrato inoltre che negli ultimi anni c’è stato un notevole aumento di personalizzazione del pasto per utente dovute alle diverse esigenze dietetiche, con conseguente aumento del costo della manodopera impiegata.

L’Assemblea ha quindi approvato la richiesta di aumento di € 0,30 del contributo al Comune di Volpago del Montello e si riunirà a settembre 2019 per aggiornamenti e decidere come proseguire con il restante progetto di previsione di bilancio.

 

In chiusura, è stato dato spazio alle domande dei pochi genitori presenti. L’Associazione confida in una maggiore partecipazione nelle prossime Assemblee in quanto i genitori stessi ne sono membri di diritto e perseguono tutti lo stesso scopo comune, ovvero l’educazione alimentare dei propri figli, come ricordato nell’introduzione dello Statuto dell’Associazione:

“I Genitori dei Bambini frequentanti le Scuole nel Comune di Volpago, consapevoli del proprio ruolo di primi educatori e coeducatori dei propri figli, nella convinzione che anche la corretta alimentazione sia una necessità educativa senz’altro legata al crescere bene e nella certezza che il proprio impegno e la propria presenza, in concerto con le Istituzioni già esistenti, sia funzionale ad un’armonica crescita dei figli all’interno della nostra Società, costituiscono in data odierna una Associazione per la Mensa Scolastica intitolata a Don Biagio Maccagnan, Educatore e Sacerdote, ex Insegnante della Scuola Media Statale di Volpago”.