DOMENICA 18 FEBBRAIO 2018: PROGETTO ALIMENTAZIONE SANA

Domenica 18 febbraio 2018 l’Associazione mensa scolastica Don Biagio Maccagnan ha avuto il piacere di dare il proprio contributo e sostegno all’incontro del Progetto Alimentazione Sana 2017-2018 per tutti gli alunni e i loro genitori della Scuola dell’Infanzia Statale del Comune di Volpago, un progetto affine allo scopo dell’Associazione, ovvero l’educazione alimentare e la corretta alimentazione.

Organizzato dal Comitato Genitori della Scuola dell’Infanzia Statale con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Volpago del Montello, l’incontro ha dato la possibilità ai genitori e ai loro figli di conoscere e riscoprire gli alimenti naturali negli anni un po’ dimenticati.

Il Comitato Genitori della Scuola dell’Infanzia negli ultimi anni ha organizzati tali incontri per sensibilizzare genitori e bambini all’alimentazione sana. Ma cosa significa cibarsi in modo sano? Il Comitato ha voluto sottolineare che significa innanzitutto riprendere contatto con le nostre tradizioni alimentari, riconquistare un legame con la nostra terra, sapere cosa mangiamo, come viene prodotto il cibo che mangiamo, da dove esso deriva…vuol dire conoscerlo e adeguarlo ai ritmi della vita frenetica dei nostri giorni.

Domenica 18 febbraio hanno partecipato circa 50 bambini con i rispettivi genitori e tutte le attività della giornata ruotavano intorno al tema FARINE E CEREALI.

Durante la mattinata, la dott.ssa Francesca Marcon, Biologa Nutrizionista che collabora anche con l’Associazione Mensa Maccagnan per la formazione dei menù, ha presentato il tema ai genitori sotto diversi punti:

  •       La farina bianca: sono stati analizzati i pro e i contro sia dal punto di vista culinario che nutrizionale e clinico;
  •        La dott.ssa Marcon ha poi illustrato le implicazioni della farina bianca nell’insorgenza della celiachia e delle intolleranze al glutine/intolleranze alimentari;
  •        Sono state poi presentate le proprietà nutrizionali dei cereali e delle farine alternative, quali ad esempio l’orzo e il farro, distinguendoli poi tra i cereali con e senza glutine.
  •        Infine, sono state date indicazioni su come presentare ai bambini questi nuovi alimenti.

Scoprite tutti i dettagli sul tema trattato nella presentazione: 18.02.2018 – I cereali nell’alimentazione moderna. Ringraziamo la Dott.ssa Marcon per la gentile concessione del suo materiale.

I genitori hanno poi potuto toccare con mano i cereali presentati dalla Dott.ssa Marcon, per poterli riconoscere nei negozi e farli provare ai propri figli.

Ma come utilizzare nel quotidiano questi nuovi cereali? La sig.ra Chiara De Nadai di Cucina Naturale Sesto Sapore ha tenuto nella mattinata un laboratorio dove ha insegnato ai genitori come preparare del pane con farine integrali: una ricetta semplice dai risultati sorprendenti!

RICETTA: IL PANE SENZA IMPASTO

Si basa su una lunga fermentazione dell’impasto con pochissimo lievito. In questo modo l’acido fitico presente nella crusca ha il tempo necessario per decomporsi e facilitare la digestione del cereale e l’assimilazione delle sostanze nutritive. Durante la fermentazione si formano fili di glutine che normalmente si ottengono impastando e la presenza di poco lievito fa sì che vi sia spazio per batteri naturali attratti dalla farina che portano ad un maggior aroma del pane.

INGREDIENTI BASE

800 g. farina di pane (50% farina integrale)

16 g. di sale

1 g. di lievito istantaneo

600 g. circa di acqua (16°/18°)

In una ciotola capiente mescolare bene tutti gli ingredienti secchi.

Aggiungere l’acqua e mescolare delicatamente e il più breve tempo possibile, fino ad incorporare tutto il liquido. La consistenza deve essere morbida e leggermente appiccicosa, non bagnata.

Sigillare bene con la pellicola e lasciare fermentare per 14/18 ore in luogo tiepido o fino a quando la superficie appaia cosparsa di piccole bollicine e l’impasto sia circa raddoppiato.

Staccare delicatamente dalla ciotola l’impasto fermentato, aiutandosi con un po’ di farina e rovesciarlo su un piano precedentemente infarinato.

Impacchettare l’impasto con quattro pieghe, richiudendo i lembi verso l’interno e formare una palla, infarinarla e coprirla con la pellicola.

Far riposare un paio d’ore fino al raddoppio dell’impasto.

Scaldare il forno a 250°.

Formare gli sfilatini aiutandosi con un po’ di semola e disporli in una teglia spolverizzata di semola o farina integrale. Cuocere con vapore i primi due minuti e poi altri 20/25 minuti a 200°/220°.

Ringraziamo Chiara De Nadai per la ricetta. Chiara inoltre organizza corsi privati di cucina naturale. Contattateci per maggiori informazioni!

 

Infine, l’ora di pranzo è stato il momento della degustazione delle pietanze preparate dall’Associazione Mensa Maccagnan. Il menù prevedeva l’inserimento di cereali e farine trattate durante la giornata per rendere ancora più completo e istruttivo l’incontro:

MENU’

Antipasto con Insalatona mista con semi

Pane (ricetta di Chiara De Nadai) con humus di ceci

Primo: orzotto alla zucca e ai porri

Secondo: tortini uova e verdure accompagnati da verdure cotte

Dessert: pane (ricetta di Chiara De Nadai) con dei dolcificanti naturali.

Durante l’intera giornata, l’animazione del Il Bosco Incantato ha intrattenuto i più piccoli con giochi e laboratori.

Si ringrazia l’Istituto Comprensivo Statale di Volpago del Montello che ha permesso lo svolgimento di tale incontro nella struttura della scuola.

La giornata ha avuto un riscontro positivo da parte dei genitori e dei bambini e proprio per questo motivo c’è la volontà da parte dei comitati genitori di tutto l’Istituto e dell’Associazione Mensa Maccagnan di continuare ad organizzare giornate educative per far conoscere e comprendere l’alimentazione sana ai genitori e ai propri figli.