Preparazione e servizio mescita pasti

La preparazione dei pasti viene fatta dal braccio operativo dell’Associazione, ovvero la Società Cooperativa Don Biagio Maccagnan presso il centro cottura in via Longhena, 12 a Volpago del Montello nei locali e attrezzature messe a disposizione dal Comune di Volpago.

Al mattino entro le ore nove viene comunicato dal personale della scuola al centro cottura e dal sistema Pastel il numero dei pasti da preparare e con la richiesta di eventuali menù alternativi.

I pasti vengono preparati nello stesso giorno in cui vengono consumati e portati presso i plessi scolastici in contenitori termici.

I fornitori sono selezionati al fine di garantire l’uso di materie prime salubri e di qualità. Dove possibile vengono scelti fornitori locali per coinvolgere e sostenere economicamente le piccole attività del territorio.

Per la scelta delle materie prime, dove è possibile vengono inoltre utilizzate prodotti biologici per le loro caratteristiche positive in termini di salute. La Società Cooperativa si avvale di linee guida che specificano le caratteristiche organolettiche dei prodotti, con riferimento al Piano Prevenzione Regione Veneto 2014-2018.

Si prediligono i metodi di cottura semplici che riducano al minimo le modificazioni chimico-fisiche e organolettiche che possono incidere sul valore nutritivo dell’alimento e che al tempo stesso aumentino la loro digeribilità e appetibilità:

Cottura in acqua, cottura a vapore, cottura brasata, cottura in umido o “stufatura”, cottura in padella (meno frequente), Cottura al forno a vapore (la modalità più utilizzata). Non viene utilizzata la cottura frittura e alla griglia.

Il Centro Cottura è dotato di un sistema di autocontrollo HACCP nella produzione di alimenti al fine di valutare e stimare pericoli e rischi e stabilire misure di controllo per prevenire l’insorgere di problemi igienici e sanitari, sin dall’arrivo delle materie prime in sede. La Società Cooperativa è supportata costantemente da un consulente esterno che verifica la correttezza dell’applicazione del sistema. Tutto il personale che opera all’interno del Centro Cottura e presso i plessi scolastici è adeguatamente preparato a tale sistema.

L’Associazione e la Cooperativa attuano una politica di contenimento sprechi.

Innanzitutto il menù proposto è composto da piatti che vanno incontro ai gusti dei bambini e dei vari utenti, pur mantenendo un equilibrio nutrizionale.

Per il contenimento degli sprechi alimentari, l’Associazione sceglie inoltre di avvalersi di proprio personale adeguatamente formato per la mescita nelle Scuole. In collaborazione con gli insegnanti, tale scelta permette di essere a contatto diretto con gli alunni per una reale conoscenza delle esigenze dei bambini, senza dimenticare lo scopo educativo del momento del pasto.

 

Il servizio di mescita nelle Scuole Primaria e Secondaria di I° grado avviene attraverso il sistema self-service:

  • Presso le Scuole Primaria i bambini, classe per classe, vanno a prendere il primo piatto e consumato questo prendono il secondo e il contorno; il pane, la frutta e l’acqua vengono posti direttamente sui tavoli.
  • Presso la Scuola Secondaria di I° grado gli alunni usano il vassoio dove viene consegnato tutto ad esclusione dell’acqua.

Per quanto riguarda gli asili nido e le Scuole dell’Infanzia, i pasti vengono serviti ai bambini seduti ai tavoli.

La mescita in tutte le scuole è fatta da personale incaricato dalla nostra Associazione.

I pasti per il servizio mensa agli anziani vengono ritirati direttamente dagli operatori incaricati dal Comune e da loro consegnati a domicilio.

 

Oltre alla preparazione di menù normali, la Società Cooperativa Don Biagio Maccagnan si è attrezzata per la preparazione di menù speciali in modo da soddisfare le esigenze sempre più frequenti di allergie e intolleranze alimentari.

Nel sistema Haccp è stata creata una apposita procedura per la preparazione dei menù speciali indirizzati agli utenti con problematiche di allergia e intolleranza, preparando separatamente tali pasti in modo che non ci siano contaminazioni tra gli alimenti.

I menù speciali rispecchiano possibilmente i menù standard cambiando la tipologia degli alimenti in base alle varie intolleranze o allergie in modo che i bambini intolleranti non trovino troppa diversità rispetto ai pasti degli altri bambini.